sabato 21 aprile 2007

Bracchetti si nasce?



E' questo, il momento duro. Lasciamo stare il perfetto giorno di primavera che dolcemente declina lasciando il posto alla perfetta sera di primavera (che è anche peggio), la quale precede la notte di primavera (insostenibile). Lasciamo stare che è sabato etc. E anche che nessun principe è previsto ospite alla mia tavola, tanto per cambiare.
E' che sono solo le 19:04 e le fettine di lonza stanno già in frigo a marinare, la provola è tagliata a bastoncini, il pangrattato è stato mescolato al parmigiano, le patatine novelle lavate e asciugate, le teglie in attesa. Ma è drammaticamente troppo presto per comporre gli involtini. E se apro una bottiglia di bianco adesso, per farmi mezzo bicchiere di aperitivo, la finisco prima che il tutto esca dal forno - ma che dico: prima che ci entri! E ciò non va bene.

Io credo di essere stata bracchetto, con la ciotola vuota tra i denti e lo sguardo ansioso.


4 commenti:

Anonimo ha detto...

I. Sarai anche stata un bracchetto, ma moltissime vite fa: adesso, a parte la sindrome da ciotola in bocca, non hai null'altro di un canide.
II. Perchè ti imponi un orario per la cena? Cosa ti impedisce di mangiare quando ti pare? Te lo chiede una che pranzerebbe alle 10 e cenerebbe alle 17, ma che si costringe ad una parvenza di regolarità, per il bene del figlioletto.
Noyra

Esmeralda ha detto...

I. Perché alle 20.30 inizia Un Posto Al Sole. No Comment.

II. perché se cenassi alle 19, ovvero quando in genere la fame mi attanaglia, avrei di nuovo fame alle 23 e poi ancora alle 3 di notte, quindi dovrei fare due supplementi. Così, riesco a farne solo uno. Evidentemente, il mio corpo è rimasto inchiodato al ritmo della poppata: 4 ore esatte.

Queste le risposte tecniche.
Dalle quali si potrebbe vedere in trasparenza tutto il resto o quasi, ma preferisco che resti implicito.

Ti sbagli: ho parecchio dei canidi. Sono fedele, possessiva, bisognosa di rassicurazioni, legata al territorio, permalosa, abitudinaria, famelica, pragmatica, prevedibile, poco fantasiosa, ho una memoria atavica per le offese e zero vita spirituale.
Non per vantarmi, ma una volta ho anche avuto le pulci.

Noyra ha detto...

Ok, va bene, ci credo: e quindi scondinzoli quando ti grattano tra le orecchie e ti si mette a pedalare la zampa quando lo fanno sulla pancia?
Noyra

Esmeralda ha detto...

Pensavo che fosse una cosa molto intima, questa del pedalare. Una anomalia mia personale. Sto pagando un analista da molti anni per superare il complesso. Mi ha sempre detto che lavorandoci...
Mi ha fregato? Lo fanno tutti i bracchetti? E' ora che io sappia.