sabato 22 dicembre 2007

Il lungo addio


Realizzo con sgomento che mancano pochissimi giorni all'inizio una dieta mostruosamente rigida, che mi restituirà alla mia vera natura di magra entro il disgelo. Non sono pronta!
Per entrare nello spirito, comincio la fase del doloroso distacco da tutto ciò che mi piace mangiare con una bella teglia rituale di tracchie al forno con patatine.
E saranno tempi duri anche per voi, cari miei! Dall'inzio del nuovo anno qua si parlerà solo di stenti e privazioni per molto, molto tempo.

7 commenti:

pagnotta ha detto...

ramadam da gennaio eh?
temo di non avere nessuna voglia di regimi e di regole ferree
la vita è già troppo così.
e poi c'è ancora la coda dello scorpione di questo lungo e difficile 2007,le famigerate feste,l'apoteosi delle calorie a oltranza,per ora l'imperativo è sopravvivere alla valanga che tra poco ci sommergerà.
voglio sperimentare il metodo dell'eccellenza :mangiare solo cose eccellenti,in quantità tali da non ferire l'eccellenza del piatto seguente,provare a gustare e goderne.mi peserò prima e dopo se il metodo va (e qui il banco di prova è arduo)lo continuerò.
le tracchiulelle le fai in forno?
pagnotta(autosoprannominata chiattò)

Esmeralda ha detto...

Di solito no, di solito me le griglio o le faccio all'ecuadoreña (il massimo della tracchia, non me ne vogliano i napoletani presenti e assenti).
Per me il forno è quando il massimo che ho voglia di fare in cucina è sbattere qualcosa in una teglia e dimenticarmela per un'oretta.
Per il resto: tu sei magra, non hai alcun bisogno di ramadam. E per il resto ancora: non mi aspetta nessuna valanga di festeggiamenti, nessuna caloria a oltranza, ho solo l'obbligo di una vigilia di magro per tre persone, e un pranzo pro-forma per cinque (dei quali un grande anziano, due anoressiche e una a dieta) martedì. Fine delle famigerate.

pagnotta ha detto...

a me aspetta un discreto tour de force,anche perchè con la fama di mangiona che ho tutti cercano di ingozzarmi.
ma come ha detto la commessa del negozio di alimentari,manca poco e prima di un anno,se dio vuole,non torna
menù prima del ramadam,e adesso con cosa prosegui?

ho letto chocolat,mi sono proprio divertita.ciao esme

Anonimo ha detto...

Allora niente spezzatino d'alce?
ciao
nonno

Esmeralda ha detto...

l'alce è permesso.

syl ha detto...

l'alce è carne magrissima e permessa da tutte le diete.

E poi il freddo fa bruciare le calorie.

E portsre divani su da tre piani pure.

anna ha detto...

Insomma! che modi sono?
Una non ha neanche cominciato a mangiare che già si parla di dieta!
Esmeralda finiscila di fasciarti la testa prima di rompertela! Piuttosto se proprio devi fasciarti la testa e fai finalmente la donna "con turbante".
Le diete si fanno alla Candelora quando l'inverno è fora.
Al massimo dopo l'epifania che tutte le feste porta via.
E dopo tutti questi proverbi inanellati il classico: Un augurio grande!