mercoledì 9 aprile 2008

Omaggi (2)

Le amiche emigrate che tornano in patria per poche ore, trovano comunque il tempo per portarmi le mie schifezze preferite.
A questo giro, fresco da Londra arriva un rifornimento di Marmite (che serve per fare il riso in bianco alla Marmite, celeberrima ricetta della quale detengo il copyright) corredato di agghiaccianti quanto per me inediti accessori. I grissini sono tra le cose più cattive che ho assaggiato nel settore snacks, salvo forse certi che avevo mangiato in Giappone. Invece le gallette di riso alla Marmite - rivelazione! Clamorose. Puro polistirolo scrocchiantissimo e aromatizzato senza risparmio. Assuefazione garantita.

(Stasera in menu: letterine col dado al glutammato, fonduta Svizzera già pronta al microonde e insalata in busta). Voi?

24 commenti:

LaStè ha detto...

Riso in bianco arricchito di zucchine passate al microonde, resto di colomba.
Acqua.
Quello alto ha 36.8 siamo sull'orlo della tragedia.

Esmeralda ha detto...

Abbattilo. È un gesto pietoso.

Anonimo ha detto...

mi va malissimo....
un arancino di riso o supplì come lo chiamano qui, patatine fritte dalla busta e birra!
spalluzza

Anonimo ha detto...

Aaaaah, il Marmite. Qui siamo tutti fans. Io dai tempi universitari in Scozia, in cui a colazione non mi facevo mai mancare toast al Marmite e porridge.
La figlia grande, svezzata a Cardiff, ancora lo chiama, affettuosamente, Mammait.
In frigo non ci manca mai.

Ma le gallette, ohibò, quelle ancora non le conosciamo. Quest'estate provvederemo.

Vedo che anche tu però vai di acido glutammico e non ti fai troppe menate al riguardo: brava.

Quando finiremo le scorte di pastina dovremo trovare una soluzione. Ho scovato solo dei risoni turchi, non all'uovo, semola di grano duro. Io la pastina la preferisco all'uovo. Qualcuno di voi se l'è mai fatta in casa? Si fa seccare?

Io stasera sono rientrata tardissimo e ho avuto la gioia di trovare una vera bontà: orecchiette vere, fatte a mano dall'uomo, con tutta la fierezza del suo quarto di sangue pugliese. Ai broccoli (spagnoli), con tante acciughe (portate da casa) e tanto aglio (finlandese). Birretta liberatoria.

Syl

Esmeralda ha detto...

Dio, Spalluzza, la tua cena rasenta l'ideale!

Syl, io la pastina la amo di grano duro. Le letterine non sono mica all'uovo, giusto?
Non ho mai provato a farla in casa, Però ti posso spedire qualsiasi formato, se vai in astinenza.
Comunque i risoni (pastina ideale) a me piacciono con l'uovo sbattuto con il parmigiano, aggiunto a fuoco spento. Praticamente un pastone per polli, buonissimo.
Certo che sei fortunata, orecchiette e broccoli home made in Finlandia...

barbara34 ha detto...

ayyy una cosa supertriste. sono andata a vedere un film arabo e avevano solo tramezzini. ho preso un tacchino e rucola ma ODIO LA MAIONESE!!! per desser caramelle alla liquirizia con ripieno di miele. il film era noiosissimo, nevvero!!!!!

barbara34 ha detto...

dimenticavo: sono una pazza fanatica della pastina, la mia predilettadel momento sono le tempestine!!!! :))

Esmeralda ha detto...

Barbara. È evidente ormai che c'è tra noi una tragica incompatibilità a tutti i livelli. Per me la vita senza maionese non è vita. Ma tu non eri vegetariana? E col tacchino, come la metti?
bah.
Non andremo mai al cinema assieme, questo è cerrrrto. E mi sa neanche a cena. Sulla merenda ci siamo già confrontate, e niente da fare; la colazione non la faccio... mmmm cosa resta?:)

Anonimo ha detto...

ma come non fai colazione!?
spalluzza

Anonimo ha detto...

Anch'io ieri sera fondue moitié-moitié. Unica differenza niente microonde. Coquelon sul fornellino da tavola. Buona. Un po' triste il fornellino senza litigate con le forchettine.
ciao
nonno

Anonimo ha detto...

Tris di primi: pennette alla vodka, risotto allo sciàmpagn, farfalle panna e salmone.

Carpaccio con grana e rucola

Saint Honorèè

Vino, mezza minerale, Glen Grant


Pangolino Snob

Anonimo ha detto...

@Pangolino!!! Ma ieri sera ci avevi la macchina del tempo e ti sei catapultato in un ristorante degli anni '80??? Perché non posso assolutamente credere che esista ancora qualcuno che prepari le pennette alla vodka o le farfalle panna e salmone!!!

@ Syl: hai mai provato a fare i grattini all'uovo?

La mia cena di stasera (scusate la differita) sarà: filetto di maiale laccato al miele e raita di ananas e cipolla. Quando la classe non è acqua. Tzè.
ele o' noyrs

Anonimo ha detto...

Aggiungo a beneficio di quanti se lo staranno domandando (cioè le migliara di acari del mio fan club), che il Marmite non l'ho mai provato, ma sento che è una di quelle cose che adorerei senza riserve.
ele o' noyrs

Esmeralda ha detto...

@Pangolino, insomma il solito menu di quando porti una pupa al ristorante per il primo appuntamento. Sempre scicchissimo, peccato solo che dopo non puoi fumare le tue Muratti Ambassador.

@Spalluzza se facessi colazione il pranzo slitterebbe alle cinque del pomeriggio e mi troverei nei guai con gli orari della merenda e della cena.

@Nonno: hai proprio ragione, niente di più triste della fondue da soli! A me non è proprio piaciuta l'esperienza, non lo farò più. L'altro barattolino lo userò per gratinare le polpette di asparagi

@Noyrsss, ora so cosa portarti.

Anonimo ha detto...

@Pango: leggendo il tuo menù ho pensato esattamente la stessa cosa che ti ha scritto Noyruccia nel commento successivo (sister!).
Ma il ristorante aveva i tendoni in nylon goffrati? le tovaglie rosa? Fausto Papetti in sottofondo?

@Noy e Esme sulla pastina: no, per me all'uovo è meglio. Se puoi dammi la ricetta dei grattini, grazie. Però i risoni del pollo li provo.
Le letterine della Migros esistono in versione all'uovo e non.

@nonno, ciao! quando vieni? però non ti facciamo la fondue e neppure le orecchiette

Syl

barbara34 ha detto...

Esmeralda, il punto a croce? il pattinaggio sul ghiaccio? il gelato da grom?

p.s. i volatili stupidi ogni tanto li pappo

Esmeralda ha detto...

Fiuu, Barbara, dai e dai alla fine un punto di incontro l'abbiamo trovato: pattinaggio sul ghiaccio (chi guida lo Zamboni?)

PS Una brutta notizia: temo che i tacchini non siano stupidi come sembrano.

Anonimo ha detto...

Ecco una cosa che avevo rimosso...
Ne ho un ricordo molto vago, abbastanza sgradevole, che risale alle mie colazioni british in Africa, circa 35 anni orsono.
Ma adesso confondo l'impressione con quella ricavata dall'estratto di carne Liebig (di aspetto simile, direi)... c'entra niente?!
Marì

barbara34 ha detto...

no io mangio solo carne di tacchino certificato stupido

Anonimo ha detto...

@Marì: mmmh, più l'aspetto che altro: Marmite è ricavato da proteine vegetali, se lo pappano anche i vegani, è una roba da müsli-fresser. Se ne devono usare dosi sub-atomiche, perché è supersalato.

Vasetto anche per te alla prima occasione, oltre che a Noyruccia.

pciuk!

Syl

damo267 ha detto...

Marmite: bah. Been there, done that, vivo meglio senza. Cena di ieri sera: Coneys (consiglio a chi non conosce di passare un momento da Google immagini e poi alle mie "damigianelle d'onore" di non consolarmi se prox settimana non entro nel vestito)

Anonimo ha detto...

Mah, mah... erano pure Flint-size?

una damigianella, quella subartica

Anonimo ha detto...

tra poche ore probabilmente il Ladro tornerà al potere. mi godo ancora due ore e cinque minuti senza di lui e i suoi compari.

Pangolino Affranto

Anonimo ha detto...

il marmite me lo davano per cena da spalmare sui toast quando facevo le vacanze studio da "regazzetta" in Inghilterra.BRRR..ancora tremo..